Inizio pagina

Non vi è mai capitato di arrivare a casa e voler sbranare anche le gambe del tavolo? In genere (almeno, a me) succede la sera: finalmente la giornata è finita, mi posso  godere un pasto in tranquillità e dopo mi aspetta un bel film sul divano… in compagnia :-) Tutto perfetto!!
Peccato che così facendo rischiamo di accumulare quel fastidioso strato che ricopre gli addominali, soprattutto laterali, che simpaticamente chiamiamo maniglie dell’amore. 

Ecco allora 5 consigli per non mangiare troppo ed evitare che da “simpatica” maniglia dell’amore si passi a salvagente o airbag :-o

  1. Iniziare il pasto con la verdura cruda.
    Un bella insalatiera di verdura cruda dà subito la sensazione di sazietà e permette di mangiare il piatto successivo con meno voracità e anche quantità. Il bello dell’insalatiera è che non ha misure… possiamo mangiarne quanta ne vogliamo!
  2. Rendere i piatti colorati.
    Mangiamo prima con gli occhi e poi con la bocca. Se abbiamo davanti a noi un piatto colorato (vale anche il nostro ciotolone di insalata con carote, finocchio, valeriana e del mais) abbiamo creato un arcobaleno nel piatto e il nostro stomaco si riempie solo guardando. Volete sapere perché? Leggete questo articolo. BONUS: Non mangiate guardando la televisione!! Se la vostra mente è impegnata, lo stomaco non sente l’impulso di sazietà e si lascia riempire come un sacco senza fondo… airbag XL in arrivo… 
  3. Fate almeno 5 pasti nella giornata
    Se durante il giorno, soprattutto tra il pranzo e la cena, non fate passare più di tre ore, arriverete a casa e riuscirete a mangiare la famosa “cena da poveri” senza sentire troppo appetito.
  4. Attenzione agli zuccheri nascosti
    Spesso durante la giornata prendiamo diversi caffè oppure sgranocchiamo crackers o grissini per far passare il buco nello stomaco. Oppure facciamo una colazione dolce a base di cappuccino e brioche con un pranzo a base di pasta. Ecco che zucchero chiama zucchero. Un pò come i baci… uno tira l’altro – e poi arriviamo a casa per cena che non ci vediamo più dalla fame.
    Fate un pasto a base di carne o pesce, se non andate a fare attività fisica, perché le proteine saziano più a lungo.
  5. Attività fisica si.. ma mangiate correttamente
    Spesso andiamo a fare sport la sera a causa del lavoro. Arriviamo di corsa e non si cena prima delle 21/22 senza aver mangiato nulla né prima né dopo. Ricordatevi uno snack veloce ma ricco di energia prima di andare a fare sport per non rischiare di andare troppo in riserva e, subito dopo, un bel ciotolone di verdura per ripristinare i sali minerali e le vitamine, rompere la fame e gustarvi il secondo in santa pace.

Fatemi sapere se questi consigli per non mangiare troppo hanno funzionato anche per voi: lasciate un commento qui sotto o sulla mia pagina Facebook e… addio simpatiche maniglie dell’amore!!

Vuoi scrivere un commento?

Vai ai commenti ...

...scrivi un commento

Ancora nessun commento

Lascia un commento




(*) = campi necessari per inviare il commento