Inizio pagina

Il riso è il cereale ri-equilibratore per eccellenza: non scalda né rinfresca l’organismo e i suoi chicchi sono in assoluto i più digeribili – motivo per cui è consigliato più o meno per tutti e in tutte le occasioni.
Inoltre, dal punto di vista nutrizionale, il riso è un cereale molto ricco di carboidrati, ha il contenuto di proteine più basso tra i cereali (compensato dalla sua alta digeribilità) ed ha una percentuale molto bassa di grassi.
Ma esiste una valida ragione per preferire il riso integrale a quello bianco, più comunemente utilizzato: le vitamine del riso sono contenute prevalentemente nella parte esterna del chicco, parte che viene asportata durante la sbiancatura e che invece il riso integrale mantiene. Il suo colore scuro, quindi, garantisce la presenza importante in quantità abbondanti anche di proteine e sali minerali e, in quantità minore, di fibre.

Ecco quindi 8 motivi per inserire il riso integrale nella propria alimentazione:

  1. L’apparato digerente sorride
    Se avete problemi di digestione, il riso è un ottimo sostituto della pasta. Il nostro apparato digerente fa molta meno fatica perché si digerisce in un’ora.

  2. L’intestino ringrazia
    Tutti i prodotti derivanti dal riso (il “latte” di riso, le gallette, i dolci, l’aceto, la pasta e l’olio) sono prodotti prebiotici grazie al loro contenuto in fibre. I prebiotici sono alimenti che non vengono digeriti, ma sono in grado di favorire selettivamente la crescita dei batteri lattici attivi nel colon.

  3. Il cuore ed il sistema cardo-circolatorio lavorano meglio
    Il riso ha un bassissimo contenuto di sodio e quindi favorisce la diuresi e il drenaggio dei liquidi in eccesso mantenendo la pressione in equilibrio, pochi grassi e zero colesterolo.

  4. I vegetariani sono nutriti
    È ricco di proteine vegetali, ma come tutti i cereali non contiene tutti gli amminoacidi essenziali di cui il corpo necessita quindi è sufficiente abbinarlo ad un legume.  Essendo il riso povero di lisina possiamo aggiungere dei fagioli, i quali, invece, sono ricchi di questo amminoacido.

  5. I celiaci hanno un cibo in più
    Il riso è un ottimo alimento anche per i celiaci, in quanto le proteine del riso sono prive di glutine.

  6. Gli sportivi hanno energia facile da digerire
    È un alimento di rapida digestione dando la giusta energia da utilizzare durante l’attività; ricco di sali minerali importanti quali il potassio, il fosforo, il calcio ed il magnesio. Contiene anche la tricine, non presente nel riso bianco, che è una sostanza che contrasta i processi infiammatori.

  7. I perenni a dieta possono mangiarlo
    Il riso integrale aiuta il metabolismo a consumare più calorie rispetto al riso bianco; disintossica ed ha un effetto saziante. Le vitamine del gruppo B, inoltre, assicurano un buon funzionamento dei processi metabolici facendo si che l’organismo bruci meglio l’energia introdotta con l’alimentazione.

  8. Non affatica lo stomaco
    Per la sua alta digeribilità, soprattutto per chi soffre di sonnolenza post-prandiale, il riso è l’alimento ideale. Adatto anche a chi deve mettersi in viaggio o deve riprendere il lavoro subito dopo aver mangiato.

Attenzione: il riso integrale ha una durata inferiore a quello bianco e nel tempo può irrancidire, per cui conviene conservarlo sotto vuoto o al fresco.

Vuoi scrivere un commento?

Vai ai commenti ...

...scrivi un commento

1 Commento

Lascia un commento




(*) = campi necessari per inviare il commento