Inizio pagina

Il rosmarino è un aroma facile da trovare, cresce negli orti ma lo si può coltivare anche in vaso sul terrazzo (proteggendolo possibilmente dalle piogge), costa poco, è a km zero ed ha fantastiche proprietà.

Ho scoperto che è anche un unguento quando, dopo aver percorso 40 km a piedi, un amico spagnolo mi disse di spalmare sui piedi e gambe dell’alcohol de Romero. Lo guardai un po’ strano e gli chiesi che cosa fosse. Con mia sorpresa mi disse: olio al rosmarino. Una delle spezie che uso di più in cucina me lo stavo spalmando sulla pelle. Che fresco e che sensazione di relax!

L’uso più comune del rosmarino è ovviamente in cucina: favorisce la digestione e l’appetito, riattiva il metabolismo e aiuta ad eliminare più velocemente le tossine accumulate nel corpo in caso di stress e attività fisica intensa. Basta aggiungerne una spolverata sulla carne (non solo nell’arrosto ma anche sulla fettina ai ferri o sul petto di pollo), sulle verdure tipo carote, patate, piselli e sul pesce – utilizzandolo sia fresco che essiccato (se volete sapere come polverizzarlo in casa cliccate qui).

Ma non solo, potete assumerlo anche in gocce perchè, sotto forma di macerato glicerico, aiuta a risolvere problemi di fragilità dei capillari, problemi respiratori, dolori mestruali, meteorismo e spasmi intestinali. Il rosmarino in gocce si trova tranquillamente in erboristeria ma per il dosaggio è importante farsi consigliare sempre da un esperto.

Non ultimo, lo si trova anche come oleolita (macerato oleoso di piante fresche o essiccate) da spalmare sulla zona interessata per esempio sulle tempie se si ha mal di testa, frizionato sul cuoio capelluto per ridare resistenza ai capelli, sul torace in caso di tosse, sui muscoli in caso di contusioni.

Se vi piace il suo profumo, lo trovate anche come olio essenziale. Usato come aromaterapia aiuta a migliorare la memoria, la concentrazione e l’umore, è afrodisiaco e rilassa.

Chi l’avrebbe mai detto che da una pianta così semplice e comune si potessero ottenere così tanti benefici!

Mi raccomando, utilizzare tutti questi prodotti sempre sotto consiglio di un esperto per sapere quanto usarne, quando usarlo e se lo potete utilizzare. “Naturale” non vuol dire innocuo, i prodotti che la natura ci offre possono dare beneficio e sollievo ma se dosati male possano causare problemi.

Vuoi scrivere un commento?

Vai ai commenti ...

...scrivi un commento

2 Commenti

Lascia un commento




(*) = campi necessari per inviare il commento