Inizio pagina

Il 7/6 scorso ho avuto l’occasione di incontrare gli amici e ciclisti della manifestazione Ven.To 2015 che organizzano come ogni anno una biciclettata da Venezia a Torino lungo il fiume Po. In particolare, alla partenza della tappa, ho avuto il piacere di preparare per loro la colazione – una colazione speciale in quanto avviene non almeno un’ora prima della partenza, come di solito, bensì “in corsa”.

In generale, la colazione degli sportivi deve essere abbondante e deve essere un pasto sostanzioso e completo, ma anche equilibrato e digeribile, accompagnato da una abbondante idratazione. Quindi servono alimenti facili da digerire ma anche facili da smaltire e che diano energia immediata (soprattutto visto l’ora di partenza!).

Perché è importante la digeribilità nella colazione dello sportivo?
Perché i muscoli, quando si è impegnati in uno sport, hanno bisogno di sangue che non deve essere richiamato dallo stomaco impegnato in una faticosa digestione. I carboidrati a basso indice glicemico e cioè i cereali molto meglio se integrali, servono per dare energia sulla lunga durata. Gli sportivi devono mangiare anche cibi che forniscano energia di pronto consumo e quindi gli zuccheri, da ricavare soprattutto dalla frutta, che contiene tante vitamine e sali minerali importantissimi. Il 50-55% dell’introito calorico dovrebbe arrivare dai carboidrati, il 25-30% dai grassi e il 20-25% dalle proteine.

Ecco quindi il mio suggerimento per una colazione speciale realizzata apposta per chi deve mangiare in corsa:

  • fette biscottate integrali con marmellata alle fragoline di bosco, arance amare e mirtillo
  • banane
  • frutta secca e frutta disidratata
  • succo di frutta alla mela verde, ananas e tropicale
  • acqua naturale
  • torta al limone e torta alle mele

…e buona pedalata a tutti !! :-)

Vuoi scrivere un commento?

Vai ai commenti ...

...scrivi un commento

Ancora nessun commento

Lascia un commento




(*) = campi necessari per inviare il commento