Inizio pagina

Inizia il periodo delle vacanze… è ora di andare al mare ombrellone sotto il braccio, settimana enigmistica o libro, asciugamano, paletta, secchiello e crema protettiva. Tutto il necessario per passare una bella giornata in spiaggia a crogiolarsi sotto il sole.
Ma cosa dobbiamo mettere nella borsa frigo oltre ai quadrotti congelati?

  1. Anguria e Melone: due frutti freschi e piacevoli come snack di metà mattina e metà pomeriggio o come inizio del nostro pranzo così non si “fermano” nello stomaco rischiando di diventare pesanti da digerire. Mangiarne una fetta prima di pranzare riduce la fame e soddisfa anche la naturale voglia di dolce.
    Entrambi sono ipocalorici, dissetanti e freschi; l’anguria è meno zuccherina, contiene più acqua ed è particolarmente diuretica; il melone però, contiene più vitamine A, B e C ed ha più proprietà lassative o stimolanti gli intestini pigri.
  2. Una sana macedonia di pesche, albicocche, fragole e mirtillo con una spolverata di pistacchi tritati e noci – amici del cuore e nemici del colesterolo e del grasso. Ricca di vitamina A,C ed E, sali minerali, fibre e flavonoidi.
  3. Una bella insalata ricca di verdure tipo carote, pomodoro, zucchine, peperoni e cetriolo.
    Tutte verdure ricche di vitamina C e sali minerali quali potassio, calcio, fosforo e sodio ideali per il ripristino in caso di sudorazione. Le verdure colore arancione-rosso contengono beta-carotene, ottimo per favorire l’abbronzatura! ;-)
    Le carote possono essere pratiche da portare sempre con sé, per i cali di energia e quando ti prende la voglia di sgranocchiare qualcosa senza dichiarare guerra alla linea. Il cetriolo da un tocco di freschezza alla nostra insalata rendendo anche la nostra pelle bella ed elastica.
  4. Pollo, tacchino, coniglio: la carne  bianca magra è una preziosa fonte di proteine,  che ha il pregio di contenere pochi grassi, specialmente saturi, e poche calorie. Ideale un piatto unico fresco quale l’insalata di pollo con finocchio, sedano e noci condito con olio extravergine. Veloce da preparare e facile da digerire dando un pieno di energia.
  5. Come alternativa alla carne bianca, possiamo utilizzare del salmone o tonno fresco tagliato a fettine stile carpaccio. Entrambi sono molto apprezzati per il loro alto contenuto sia di proteine, che di grassi polinsaturi e in particolare di Omega-3: ci aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo complessivo, diminuendo quello cattivo (LDL) e aumentando il colesterolo buono (HDL). Oltre a questo contrastano i radicali liberi e rallentando l’invecchiamento cellulare.
  6. Altro piatto veloce da “sotto l’ombrellone” può essere un’insalata di mais, lenticchie e quinoa. Un mix di proteine che consente di controllare l’eccesso di  carboidrati. La possiamo arricchire con peperoni, carote, olive e capperi condito con olio extravergine. Ideale per i celiaci.
  7. Non può mancare anche la pasta fredda o l’insalata di riso. Meglio se integrale perché più ricca di nutrienti e miscelata con verdure fresche e non i condimenti già pronti.
  8. Non dimentichiamoci l’acqua. E’ presente nei cibi come frutta e ortaggi, ma almeno 1,5 litri devono essere assunti con le bevande, meglio se poco o per nulla zuccherate, perché dissetano molto di più. Quindi possiamo “condire” la nostra acqua con delle foglie di menta o zenzero per favorire la digestione o aromatizzate con la frutta.

 

Vuoi scrivere un commento?

Vai ai commenti ...

...scrivi un commento

Ancora nessun commento

Lascia un commento




(*) = campi necessari per inviare il commento