Inizio pagina

L’altro giorno mi hanno fatto una domanda interessante, chiedendomi che differenza c’è (e a cosa servono) gli Omega3 e gli Omega6. Essendo un argomento importante soprattutto per gli sportivi, ho pensato di riproporlo qui nel blog – cercando anche di fare un po’ di chiarezza.

Gli Omega3 ed Omega6 sono due acidi grassi essenziali senza i quali il nostro organismo non puó sopravvivere. Il loro compito fondamentale è quello di mantenere il sistema cardio-circolatorio al top e ridurre le infiammazioni – vitale per chi pratica sport a qualsiasi livello, un po’ come se fossero gli “spazzini” delle vene e delle arterie poiché mantengono basso il livello di colesterolo cattivo e di trigliceridi.

Il nostro corpo, peró, non é in grado da solo di produrre questi acidi grassi e cosí deve prenderli dal cibo. Ricordate il famoso (schifosissimo) cucchiaio di olio di fegato di merluzzo che veniva dato dai nostri nonni quando si era piccoli? Ecco: quello contiene Omega3.

Gli Omega3 si trovano nei pesci dei mari freddi (salmone, sgombro, pesce spada, acciuga, sardina) e nella trota, nell’olio d’oliva e nelle noci, mentre gli Omega6 sono presenti nella frutta secca, nell’olio di semi e nei legumi.

Con l’attuale alimentazione, però, spesso ingeriamo piú Omega6 rispetto agli Omega3 perché gli Omega6 sono presenti in molti prodotti industriali sotto forma di oli vegetali e nei cibi fast food. Avere una carenza di Omega3 e un sovradosaggio di Omega6 puó portare ad avere difese immunitarie basse con il rischio di essere piú facilmente soggetti a raffreddori ed infezioni, infiammazioni ed il rischio di accumulare grasso.

Come fare quindi per aumentare il consumo di Omega3 e diminuire quello degli Omega6?

  • Mangiare almeno 3 volte a settimana pesce azzurro, almeno un uovo alla settimana, condire e cucinare con olio d’oliva e mangiare come snack di metà mattina o di metà pomeriggio cinque o sei noci. A chi non piace il pesce o non lo mangia per scelta, consiglio un integratore a base di questi acidi grassi polinsaturi.
  • Evitare di utilizzare oli vegetali, burro e troppi prodotti industriali.
  • Diminuite (o eliminate) il cibo dei fast food.

Gli Omega3 inoltre lavorano anche sulla concentrazione e sull’umore andando a ridurre significativamente ansietà, confusione e rabbia. Questo é un altro aspetto molto importante per chi pratica sport, soprattutto se sono di squadra. ;-)

Vuoi scrivere un commento?

Vai ai commenti ...

...scrivi un commento

2 Commenti

Lascia un commento




(*) = campi necessari per inviare il commento