Inizio pagina

Vero è che aprile è sempre stato considerato un mese pazzerello ma quest’anno si passa dal prendere il sole al maglioncino e giubbotto, fino alla stufa accesa la sera. Sole, pioggia, aria da neve… e il nostro corpo come reagisce?

Quando abbiamo sbalzi di temperatura di questo genere è facile sentirsi più stanchi, debilitati, raffreddati, i dolori si fanno sentire di più, l’umore è altalenante ed il sonno può essere più disturbato. Che fare?

Per essere più frizzanti e mettersi alle spalle la stanchezza della stagione fredda, ecco 6 semplici suggerimenti da seguire:

  1. Aumentare il consumo di verdura verde. 
    Verdura verde tipo gli asparagi da condire i risotti o con una spolverata di parmigiano possibilmente no con uova o burro fuso :-) . Altre verdure di stagione potenti per aiutare il nostro corpo a depurarsi sono il carciofo, il tarassaco e gli spinaci. Una bella insalata di queste tre verdure con un cucchiaio di olio d’oliva e una spruzzata di limone e il gioco è fatto. A chi piace può aggiungere anche un pò di rucola (ricca di vitamina c, ferro e potassio) favorisce la digestione, benefica per il fegato e intestino.

  2. Bere di più.
    Iniziate al mattino con un bicchiere d’acqua naturale a temperatura ambiente o tiepida con un spruzzata di limone o del succo d’aloe per aiutare l’intestino.
    Durante la giornata, lontano dai pasti, oltre all’acqua naturale, potete prepararvi delle tisane alla malva per le sue proprietà drenanti ed antinfiammatorie oppure unite delle gocce (il numero dipende dal vostro peso o dal tipo di prodotto che trovate) di macerato glicerico di faggio in una bottiglia d’acqua per drenare in profondità. Se lo preferite il the verde è una validissima bevanda antiossidante, drenante. Preparatevi anche dei centrifugati o frullati di mela e carciofo o carota, arancia e limone.

  3. Aggiungere cibi integrali.
    Se non siete abituati a mangiare cibi integrali, inseriteli poco per volta nella vostra alimentazione sostituendo ad es. il piatto di pasta con della pasta integrale oppure del riso integrale.

  4. Sostituire la carne rossa con il pesce.
    Quando il tempo è così altalenante, è bene aiutare il corpo a non faticare troppo con la digestione quindi possiamo sostituire la carne rossa con del pesce soprattutto azzurro. Unite nell’insalata delle acciughe, se vi piace anche il sushi è ottimo. Il pesce azzurro, ricco di omega3, aiuta il sangue ad essere più pulito, la pelle migliora e anche i capelli diventano più forti

  5. Sostituite cibi di origine animale con quelli di origine vegetale.
    Usate l’olio d’oliva a posto del burro, dello strutto o della margarina; diminuire l’uso di carne, salumi, formaggio stagionato e latte aumentando il consumo di legumi, cereali integrali e bevande di soia o di riso.

  6. Sostituire zucchero bianco con fruttosio o miele e sale bianco con spezie fresche o essicate.
    Lo zucchero bianco o saccarosio alza la glicemia, crea picchi insulinici e si trasforma rapidamente in grasso oltre a creare assuefazione. Meglio sostituirlo con il miele o con del fruttosio che altro non è che lo zucchero estratto dalla frutta.
    Il sale bianco è il nemico numero uno di cuore e circolazione sanguigna oltre a favorire la ritenzione idrica bloccando il procedimento di smaltimento delle tossine. Sostituirlo con spezie, erbe ed aromi vari sono l’ideale o con il sale marino. Attenzione anche al sale contenuto negli insaccati, cibi in scatola o snack salati.

Sei semplici consigli che ci aiuteranno a sostenere questa primavera pazzerella e a trascorrere un’estate in piena energia. E adesso (speriamo…) tutti al mare !!! :-)

Vuoi scrivere un commento?

Vai ai commenti ...

...scrivi un commento

Ancora nessun commento

Lascia un commento




(*) = campi necessari per inviare il commento