Inizio pagina

Gli spinaci sono un contorno ideale a pranzo o nel pasto successivo all’attività sportiva: sono ricchi di vitamina C, A, K e B9, di sali minerali (magnesio, calcio e ferro), di proteine e di fibre e hanno la capacità di “assorbire” le tossine in eccesso prodotte dal corpo.

Essendo una verdura che contiene antiossidanti, gli spinaci sono indispensabili nella fase di recupero quando si pratica sport. Per impreziosirne un po’ il sapore, possiamo aggiungere uno spicchio di aglio che, ricordiamo, è anche un ottimo presso-regolatore ed aiuta a disinfettare; volendo anche con un tocco leggero di parmigiano che come sappiamo ci dà quelle proteine in più sempre utili nella fase di riparazione.

Gli spinaci, cotti o crudi, sono un piatto veloce, ricco di nutrienti ed anche gustoso. Provare per credere! ;-)

Ed ora la ricetta veloce se volete far uscire il Braccio di Ferro che è in voi:

  • Lavate sotto l’acqua corrente le foglie degli spinaci una ad una per essere sicuri di togliere tutta la terra e mettetele in un colapasta;

  • Prendete una pentola, versate un cucchiaio d’olio d’oliva ed uno spicchio d’aglio tagliato a pezzetti;

  • Fate soffriggere e poi aggiungete gli spinaci.Spinaci

  • Dieci minuti dopo, cuocendo a fuoco lento, gli spinaci saranno pronti per essere mangiati. Tocco finale (se vi piace): una spolverata di parmigiano.

Se non vi piacciono in questo modo, li potete mangiare anche crudi in insalata con olio ed un pizzico di sale, aggiungendo un’arancia a pezzetti oppure una spruzzata di limone (il limone o l’arancia sono fondamentali – mi raccomando! Essendo ricchi di vitamina C servono per trattenere il ferro contenuto negli spinaci).

Vuoi scrivere un commento?

Vai ai commenti ...

...scrivi un commento

Ancora nessun commento

Lascia un commento




(*) = campi necessari per inviare il commento