Oggi fa caldo… Ci vorrebbe proprio qualcosa di rinfrescante e sfizioso, tipo… un bel ghiacciolo! Ma i ghiaccioli vanno bene come snack di metà pomeriggio?

Il ghiacciolo è una miscela di acqua, zucchero, frutta o sciroppi aromatici. In base agli ingredienti, le sue proprietà nutritive possono variare sensibilmente, ma non è tanto quello che ci preoccupa bensì il suo contenuto.

I ghiaccioli industriali sono spesso poveri di frutta e contengono sciroppi, coloranti, aromi artificiali, addensanti e tanto, tantissimo zucchero. Se guardate l’elenco degli ingredienti subito dopo l’acqua, trovate saccarosio, sciroppo di glucosio e destrosio. Tutti zuccheri. E a seguire addensanti e coloranti. Non il massimo per uno snack sano.
Però, soprattutto da fare con i tuoi bambini, i ghiaccioli sono veloci da preparare in casa e non necessitano di attrezzature particolari. E così controlliamo anche cosa ci mettiamo dentro!

A me piacciono quelli con i gusti delle tisane (frutti di bosco, melograno, malva e melissa) ai quali aggiungo un pochino di miele per evitare che diventino troppo duri… Alcune volte uso i contenitori dei ghiaccioli classici, altre faccio solo i cubetti aromatizzati per metterli nell’acqua così da renderla gustosa e fresca.
Ai miei amici invece piacciono con il caffè o con limone e menta… in questo caso bisogna allungare il liquido con una soluzione di acqua e dolcificante (miele o sciroppo d’acero o zucchero di canna integrale).

In estate poi ci possiamo divertire con la frutta di stagione. Dopo averla frullata o estratta possiamo abbinare dello yogurt o delle bevande vegetali così da non dover aggiungere zucchero e fare dei favolosi gelati con lo stecco :-)

Quindi…. Divertitevi, date libero sfogo alla vostra creatività e… mandatemi le foto dei vostri ghiaccioli estivi sui miei social.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2019 Vanessa Pigino | Consulente Nutrizionale | P.IVA 02582440026