Ho un messaggio importante per la Vostra salute: dobbiamo ridurre il sale nella nostra dieta quotidiana – vediamo come con 5 semplici consigli !

Il sale è un alimento prezioso per il nostro organismo: regola la pressione, dà sapore al cibo e serve anche a trasmettere gli impulsi nervosi. Ma quello che è contenuto nei cibi che mangiamo normalmente è già abbastanza ed aggiungere troppo sale causa ipertensione, disturbi cardiovascolari e ritenzione idrica. Quindi, non dobbiamo esagerare!

Allora aiutiamoci a ridurre il sale in eccesso con questi semplici step:

  1. Usiamo le spezie (rosmarino, aglio, cipolla, basilico, prezzemolo, etc.) e le erbe aromatiche (peperoncino, curry, curcuma) per insaporire i cibi e le insalate al posto del sale
  2. Riduciamo il consumo di prodotti conservati e cibi in scatola – perché Il sale da cucina, il cloruro di sodio, è uno dei conservanti più utilizzati dall’industria alimentare
  3. Aggiungiamo il limone nell’acqua durante e dopo l’attività sportiva per reintegrare i sali minerali persi con il sudore
  4. Usiamo sale iodato o gomasio, al posto del normale sale da cucina
  5. Limitiamo la quantità di quegli alimenti che contengono troppo sale quali salumi, pizza, grissini, formaggi, burro, salsa di soia, senape, ketchup e dado

Ricordatevi sempre di leggere bene le etichette nutrizionali perché il sale si trova anche nei prodotti dolci, nei formaggi e nelle salse – e lo trovate come: sodio, cloruro di sodio, fosfato monosodico, glutammato di sodio, citrato di sodio.

Un’ultima cosa, importantissima: non mettete più la saliera in tavola – riducete la tentazione di salare e non correte il rischio di rovesciarla, che porta anche sfortuna ;-)

Ciao e buon appetito a tutti !

#EatLessSalt  #SaltAwarenessWeek

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2019 Vanessa Pigino | Consulente Nutrizionale | P.IVA 02582440026