Un bel piatto fresco che allieta la nostra tavola durante tutta l’estate è la caprese, pomodoro e mozzarella. Si mangia con gli occhi, è un bel piatto colorato; al palato è un abbinamento fresco e succoso. La nostra vista e il nostro palato ringraziano… ma il nostro stomaco NO.  Perchè?

La caprese è uno tra i piatti tipici italiani, rappresenta il nostro tricolore: pomodoro, mozzarella, basilico ed olio. Piatto fresco, considerato leggero e salutare ma…. Non è così facile da digerire come sembra.

Partiamo dalla teoria delle combinazioni alimentari :

Associando tra loro cibi simili la digestione migliora e si semplifica, permettendo una buona assimilazione delle sostanze nutritive; al contrario, combinando alimenti molti diversi, la digestione si allunga e i nutrienti vengono assimilati male.

Questo accade perché lo stomaco “digerisce” gli alimenti grazie agli enzimi che facilitano la riduzione delle molecole complesse in molecole più semplici. Se grassi od oli coprono le proteine, gli enzimi fanno più fatica, ritardando la digestione e causando acidità e formazione di imbarazzanti gas addominali.

Il pomodoro purtroppo è un alimento acido e quindi rallenta la digestione; la mozzarella è un latticino e contiene proteine e l’olio che usiamo per la caprese si frappone proprio tra gli enzimi gastrici e le proteine, rallentando ulteriormente la digestione. Risultato: la caprese diventa pesante da digerire.

Ahimè, oltre alla caprese questa combinazione sconveniente si presenta anche in altri amatissimi piatti della nostra cucina: nella regina delle pizze ad esempio, la classica pizza margherita e nella Italianissima pasta al pomodoro con formaggio filante.

Dobbiamo quindi abbandonare la nostra tradizione e passare alla cucina siberiana?
NO, basta come sempre usare il buon senso e l’equilibrio; per cui, se non hai problemi di acidità, digestione e gonfiore puoi, ogni tanto concederti qualche sgarro.. Non esagerare e ricordati sempre che prevenire è meglio che curare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2019 Vanessa Pigino | Consulente Nutrizionale | P.IVA 02582440026